Lunedì, 29 Maggio 2017

betfair bettingBetfair, la società che ha inventato il betting exchange, nasce alla fine del secolo scorso dall'incontro di Andrew Black, ex trader di JP Morgan, ed Edward Wray, un programmatore ed analista che aveva la passione per le scommesse sportive. Quello che fecero questi fondatori di Betfair fu quello di unire il mondo delle scommesse con il mondo del trading on line, creando una vera e propria borsa delle scommesse. Grazie a Betfair, infatti,  è possibile comprare e vendere le quote sportive in realtime guadagnando non solo dall'eventuale esito finale indovinato, ma anche da tutte le microoscillazioni che subisce la quota sia in live che prelive, proprio come se fosse un' azione di borsa.

 L'idea di far scambiare le scommesse direttamente fra i giocatori, trasformandoli in sport trader (e di fatto bypassando il banco costituito fino a quel momento esclusivamente dai bookmaker) ha letteralmente rivoluzionato il mondo delle scommesse perché ha di fatto completamente liberalizzato un mercato sportivo prima unidirezionale e spesso privo di trasparenza. La traduzione di Betfair significa letteralmente "scommessa equa ovvero non più monopolizzata dai bookmaker tradizionali. Dall'inizio di questo secolo Betfair è cresciuta a ritmo esponenziale aumentando a dismisura il suo fatturato e superando i 3 milioni di clienti provenienti da ben 140 Paesi diversi. Betfair ha al contempo aumentato i prodotti offerti dalla piattaforma betfair : si è passati dalla sola ippica, come palinsesto sportivo iniziale, a comprendere praticamente ogni sport conosciuto e giocato nel mondo e non solo ( con betfair è possibile scambiarsi scommesse anche su cose impensabili come esiti politici etc).

La politica commerciale di Betfair a livello internazionale si è modificata negli anni a causa degli ostracismi da parte di altri Paesi, i cui monopoli erano terrorizzati  dalla possibilità di perdere quote di mercato sul gioco d'azzardo. La società inglese Betfair ha preferito nella maggior parte dei casi impedire l'apertura di nuovi conti  a residenti provenienti da Paesi come  Usa, Germania, Russia,Canada, Danimarca etc. Fortunatamente il Betting Exchange in Italia, grazie al decreto uscito sulla gazzetta ufficiale il 9 Maggio 2013, preannunciando quindi l'imminente l' arrivo di Betfair italia, per poter aprire un conto con betfair in modo ufficiale.A partire dal mese di Diicembre 2013 e poi in seguito gennaio 2014 Betfair ha inviato email a molti dei suoi clienti avvertendo che a breve il conto Betfair.com sarebbe stato chiuso perchè in vista dell'arrivo in Italia del Betfair Exchange, ovvero la piattaforma Betfair proprietaria di Betting Exchange .

Ad oggi Betfair, è la piattaforma di betting exchange leader nel mondo con più dell’ 80% del mercato ed è diventata a livello mondiale ed oggi conta più di 3 milioni di clienti situati in più di 140 Nazioni. Tutto il business di Betfair viene sviluppato esclusivamente sul canale internet, infatti non possiede nessun centro di raccolta delle scommesse, perché, per definizione, il betting exchange è una piattaforma prettamente online. Il mercato principale di Betfair è l’ ippica, segue poi il calcio, il tennis e tutti gli altri sport considerati “minori”. E’ possibile operare si Betfair 365 giorni all’ anno ed ad ogni ora del giorno e della notte. Betfair con il passare del tempo ha implementato sempre di più la sua piattaforma con nuovi prodotti quali il Casinò, gli Exchange Games, il Poker, Etc. Betfair ha voluto espandere la propria presenza in diverse Nazioni prendendo la licenza nel Regno Unito, Gibilterra, Malta, Danimarca, Tasmania.
Si può affermare che ad oggi, il  Betting Exchange Italia di Betfair è una realtà consolidata e in contina espansione.


Impara betting exchange nuovo

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.