Vantaggi Betting Exchange
Giovedì, 30 Marzo 2017
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 43

Vantaggi betting exchange

I vantaggi del Betting Exchange, rapportati ai bookmaker tradizionali, sono innumerevoli e sostanziosi e ci permettono di dire senza paura di essere smentiti che il Betting Exchange non presenta svantaggi rispetto a piazzare una scommessa presso un qualsiasi bookmaker tradizionale. Questa semplice considerazione spiega il grande ritardo con cui è stato legalizzato il Betting Exchange in Italia, contrastato in tutti i modi dalle lobby del gioco.Se si vuole scommettere, o fare trading sulle quote, è in dubbio che dobbiamo virare su questa nuova modalità perché presenta solo vantaggi.


I vantaggi Betting Exchange sono stati sino a questo momento taciuti da tutti gli addetti ai lavori che non volevano che il betting exchange potesse essere disponibile in Italia perché vedevano una perdita di business consolidato nel tempo, le cosiddette rendite di posizione. L’ opinione pubblica ha voluto fare vedere svantaggi, tutti quelli che al contrario sono i vantaggi del betting exchange.

Vediamo in dettaglio ogni  vantaggio posseduto dal betting exchange:

 

- Possibilità di bancare una quota come un bookmaker e soprattutto avere l’ opportunità di fare trading sulle quote, potendo puntare e bancare la quota in continuazione.

- Quote disponibili più alte di circa il 10-15 %. Avere quote più alte ci permette a parità d’ importo piazzato (stake) di vincere di più potendo avere nel lungo periodo un vantaggio economico maggiore.

 - Nessuna commissione di negoziazione: nel betting exchange viene trattenuta una commissione % solo sui profitti ottenuti al termine dell’ evento sportivo considerato. Non si pagano commissioni se si ha una perdita. Le commissioni nel betting exchange vanno dal 3 al 10% del profitto realizzato e dipendono dal volume scommesso

 - Tasse governative pagate con le commissioni: la piattaforma di betting exchange scelta, essendo l’ intermediario autorizzato AAMS, si comporta come sostituto d’ imposta e quindi preleva in automatico sulle commissioni pagate il 20% come tassa governativa: i profitti netti realizzati sono esentasse e spendibili subito. Non dobbiamo preoccuparci di fare nessuna dichiarazione fiscale!

 - Scambio quote live: nel betting exchange la possibilità di bancare una quota ci permette di poter fare trading in tempo reale sugli eventi sportivi. In questo modo scegliendo per esempio una partita di calcio, possiamo fare trading puntando e bancando continuamente la quota per diminuire il rischio di stare nel mercato riuscendo a guadagnare nel betting exchange senza essere obbligati ad indovinare il risultato finale del match in questione

- Difficoltà nel truccare le partite (match fixing): tutte le scommesse piazzate nel betting exchange sono, per gli utilizzatori della piattaforma, anonime, ma non lo sono per l’ operatore autorizzato che gestisce la piattaforma di betting exchange in questione. Tutte le scommesse incrociate hanno un nome e cognome e basta andare a controllare volumi anomali su un match, che possiamo vedere se è stato alterato e chi ha azzeccato la previsione precedentemente. In questo modo le autorità giudiziarie allertate dall’ intermediario possono fare tutte le verifiche del caso sullo scommettitore sospetto.

Quelli sovraelencati sono solo alcuni dei vantaggi principali del betting exchange ma non contemplano tutta quella serie di piccole differenze con le scommesse tradizionali che sono poi vantaggi.

 

 

 

Impara il Betting Exchange dai professionisti

Impara betting exchange nuovo

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.