Puntare su una quota sportiva e responsabilità correlata nella bancata (back & lay)
Giovedì, 30 Marzo 2017

Puntare su una quota sportiva e responsabilità correlata nella bancata (back & lay)

Scritto da  Parks Webmaster Pubblicato in Top articolo 1 Sabato, 01 Gennaio 2011 00:00
Vota questo articolo
(1 Vota)

Comprare una quota sportiva (che è il sinonimo di puntare una quota) è l'esatto opposto di Bancare (vendere una quota). vuol dire vendere un' evento sportivo, ovvero scommettere che un determinato esito correlato allo stesso corre non si avveri. Di fatto bancando una quota nel betting exchange svolgiamo il ruolo fino ad ora assunto dai Bookmaker (che costituisce il Banco) poichè stiamo vendendo la quota ad un'altro giocatore che viceversa da noi, ritiene probabile il verificarsi di quell'esito e decide di acquistare la quota da noi.  Se da una parte vendere una quota sportiva presenta l'indubbio vantaggio di scommettere contro un determinato evento sportivo, comporta altresì un'esposizione maggiore, direttamente proporzionale al valore a cui vendiamo la quota stessa (tale esposizione nel bancare nel betting exchange viene chiamata responsabilità bancata o responsabilità della bancata).  Mentre comprando un determinato evento (puntando su  un'evento sportivo specifico quindi) , possiamo al massimo perdere la somma corrispondente alla puntata fatta:  Se noi puntiamo 200 euro ad una quota di 1,50 e l’ evento poi non si verifica, noi perdiamo esclusivamente 200 euro , mentre se l'evento si verifica ovviamente, essendo la quota ad 1.50 incassiamo i nostri 200 + altri 100 (totale 300 euro) . Se al contrario banchiamo la stessa quota al valore di 1,50 con 200 euro, e poi l'evento si verifica facendoci perdere (visto che noi avevamo puntato contro il verificarsi dell'esito stesso)  questa volta perdiamo perdiamo solo 100 euro ( che sono esattamente quelli che adranno pagati allo scommettitore che ha comprato 200 euro a 1.50) : la vincita nella bancata invece è sempre pari esattamente a quanti soldi si sono bancati ovvero a 200 euro.

Purtroppo la responsabilità nel betting exchange cresce con il valore della quota, poichè dovremmo risarcire chi ha puntato contro di noi. Se infatti banchiamo 100 euro a quota 5 e il risultato bancato non si verifica, incassiamo 100 euro (lo stake della bancata) ma se perdiamo dobbiamo pagare ben 400 euro, esattamente come farebbe un bookmaker. La bancata è un grande strumento nel betting exchange ma va usata con criterio e tenendo sempre ben presente la responsabilità correlata. Fortunatamente grazie ad un'intelligente uso del al green up è possibile ridurre la responsabilità della  bancata a valori del tutto trascurabili . Nel Trading Sportivo infatti il bancare una quota e poi puntare per richiudersi dopo pochi secondi/minuti per trarre profitto dalla movimento delle quote sportive

Letto 4677 volte Ultima modifica il Lunedì, 17 Novembre 2014 19:20

 

 

 

Impara il Betting Exchange dai professionisti

Impara betting exchange nuovo

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.