Mercoledì, 20 Settembre 2017

Betfair: aperti a partnership per liquidità comune

Martedì, 22 Aprile 2014 00:00

Corcoran-betfair-liqudità-condivisaIl Ceo di Betfair group, Breon Corcoran, ha rilasciato una importante intevista riportata dal sito della testata giornalistica d' informazione in materia di gioco agipronews.it, ed ha fornito due elementi di riflessione e speranza per la futura riuscita del betting exchange in Italia. Gli spunti di riflessione riguardano la possibilità di future partnership con operatori italiani nel Betting Exchange, preludio alla liquidità condivisa, e l' ippica nel betting exchange italiano. 
Si riporta di seguito l' intervista integrale: "Cercheremo di parlare con l’industria ippica e con il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, per convincerli che è il caso di introdurre lo scambio scommesse tra giocatori anche sui cavalli. Ma per una novità del genere certamente ci vorranno anni. Il modello giusto è la tassazione sul margine e non sugli incassi, come previsto dalla legge italiana in vigore, ed è sostenibile: l’obiettivo di tutti deve essere quello di tenere questa attività in Italia e per riuscirci la tassazione non deve essere eccessiva. Auspichiamo che la tassazione sul margine di guadagno dei bookmaker possa essere applicata anche alle scommesse tradizionali. Abbiamo parlato con molti operatori negli ultimi anni e saremmo contenti di poter collaborare con altri bookmaker, che naturalmente godono ora di un vantaggio rispetto a Betfair in termini di brand e di presenza sul territorio. Noi abbiamo la migliore tecnologia ma mi aspetto parecchia concorrenza: anche altre società offriranno l’exchange attraverso noi o con proprie piattaforme. In ogni caso, siamo aperti a ogni forma di collaborazione per far decollare la Borsa delle scommesse
Corcoran afferma quindi che Betfair non ha problemi a collaborare con altri operatori italiani per offrire la loro tecnologia proprietaria, oppure  ad offrire il betting exchange attraverso la loro piattaforma e di fatto creare una liquidità condivisa, sfruttando quindi il brand di altri operatori più radicati in Italia. Questa eventualità darebbe la spinta per creare una borsa delle scommesse unica, così come avviene con la Borsa Italiana nei mercati finanziari. Corcoran ha riferito che Betfair vuole prendere contatti con il Ministro delle Politiche Agricole per discutere dell' ippica, per inseirla in un prossimo futuro nel palinsesto dell'' exchange. L' ippica è un mercato molto richiesto nel betting exchange, ma per il momento non previsto.


Impara betting exchange nuovo

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.