Venerdì, 28 Luglio 2017

bancare-pareggioBancare il pareggio è senza dubbio una delle strategie betting exchange più semplici e più immediate da utilizzare per i neofiti del betting exchange, ma è anche quella che può portare buone soddisfazioni nel lungo periodo.
Nel campionato di calcio di serie A nella stagione 2013/14 le partite che sono finite sul punteggio di 0-0 sono state circa il 6% e in questo caso si avrebbe una perdita finale. E' comunque possibile anche coprirsi sul risultato di 0-0 e quindi attutire questa eventualità.

 

 

Come funziona la strategia bancare il pareggio

La strategia consiste nel bancare il pareggio prima o subito dopo che la partita di calcio presa in considerazione sia iniziata. Le quote del pareggio da utilizzare sono comprese generalmente tra 2.80 e 4.00 in relazione alla possibilità o meno che le squadre possano segnare dei goal. Trascuriamo partite con quote che vadano oltre il range preso in questione. E’ da tener ben presente che se si banca la quota del pareggio con 100 euro a quota 4,00 la nostra responsabilità ( il capitale che si deve impegnare) è 300 euro e non i 100 euro di stake.

Questa “responsabilità” è dovuta al fatto che, bancando la quota, andiamo a pagare la vincita a chi ha azzeccato il risultato di pareggio. Appena una delle due squadre segnerà un goal, la quota del pareggio salirà molto permettendo di chiudere immediatamente la strategia facendo il green up e ottenendo un guadagno certo. Il valore della quota dopo un goal dipende ovviamente dal minuto a cui verrà segnato il goal: più tardi si segnerà il goal e più si alzerà la quota del pareggio consentendoci un utile maggiore. Se invece non si chiude subito la strategia con il green up, prendendo il rischio che la partita possa finire con il risultato di pareggio, la possiamo portare sino alla fine guadagnando tutto l’ importo dello stake considerato. Questa valutazione può essere fatta in base all’ esperienza maturata sul mercato sportivo e guardandolo lo svolgimento  live della partita, a seconda dell’ andamento della stessa.

Ad ogni modo consigliamo di chiudere la strategia non oltre il 73-75 minuto per non rischiare che un goal negli ultimi minuti possa fare perdere tutto il capitale.
Se guardando la partita live in televisione ci si rende conto (esempio a metà del secondo tempo) che la partita possa finire in pareggio (una supposizione, sintende:  nello sport non ci sono certezze e una partita inchiodata sul risultato di 0-0 con nessun tiro in porta, può in pochi minuti cambiare e finire con molte reti) abbiamo due possibilità per rimediare alla posizione sbagliata in precedenza:

1 )fare scalping live sul risultato corrente di 0-0 e ottenere un profitto a fine partita che copre in parte la perdita sulla bancata del pareggio, stando attenti a non rimanere dentro sul risultato di 0-0 in caso di goal
2) uscire facendo il red up (green up rovesciato) in modo da avere una perdita certa ma limitata rispetto alla responsabilità totale della bancata che si avrebbe alla fine

 Una variante della strategia bancare il pareggio è quella di aspettare ad entrare bancando la quota dopi il 30-35 minuto del primo tempo o adirittura all'inizio del secondo tempo. Moltissime squadre tendono a segnare i goal nel secondo tempo e le quote del pareggio sono scese notevolmente portando due grandi vantaggi:

  • responsabilità più bassa
  • utile maggiore in quanto la quota si alzerà moltissimo dopo il goal

Impara betting exchange nuovo

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.